STATUA DI AFRODITE CON LA FIRMA DI MENOPHANTOS AL PALAZZO MASSIMO

Photo by Massimo Gaudio

Statua di Afrodite con la firma di Menophantos (I sec. a.C.) Palazzo Massimo - Roma
 A pochi passi dalla Stazione Termini di Roma, si trova Palazzo Massimo che fa parte del Museo Nazionale Romano (gli altri sono Crypta Balbi, Palazzo Altemps e le Terme di Diocleziano). Nella Sala VIII del piano terra, è esposta la statua che raffigurala la dea Afrodite che fu ritrovata nella chiesa di San Gragorio al Celio. Si tratta di una copia della statua di Afrodite che si trovava nella Troade. La dea è raffigurata nella classica posa delle Afroditi pudiche come per esempio la Venere Capitolina, riconducibili alla celebre Afrodite Cnidia di Prassitele del IV secolo a.C. Il marmo è greco a grana fine che lo scultore Menophantos scolpi molto probabilmente nel I secolo a.C.. Si ha la certezza dell'autore perché sul cofanetto vicino al piede sinistro, c'è incisa una iscrizione in greco che recita: "dall'Afrodite che si trova nella Trodae, Menophantos fece"






Commenti

Post più popolari