DAVIDE E GOLIA

Photo by Massimo Gaudio
Buongiorno Amici
Ieri ho affrontato un argomento dove in passato il taglio della testa era uno dei metodi usati per giustiziare un condannato a morte. Ma la decollazione veniva usata anche come metodo per avere un trofeo del nemico da mostrare alla gente. Uno degli episodi più famosi della Bibbia dove il pastorello David, armato di una semplice fionda uccide Golia, il temibile gigante dei Filistei in guerra con il popolo di Israele. Questa storia ha affascinato molti pittori, i quali hanno impresso sulle tele il loro modo di vedere quell'episodio. Nei post di oggi vedremo varie rappresentazioni della fase successiva l'uccisione e quindi la decapitazione di Golia, ovvero la messa in mostra della testa come trofeo. Lo stesso Caravaggio utilizzò questo episodio per rappresentare se stesso come Golia nell'ultimo suo dipinto.
Michelangelo Merisi detto CARAVAGGIO, David con la testa di Golia (1609-10) - Galleria Borghese - Roma


Autore: Michelangelo Merisi detto Caravaggio (Milano 1571 - Porto Ercole 1610)
Titolo: David con la testa di Golia
Datazione: 1609 - 1610 ca.
Supporto: Olio su tela
Misure (cm): 125 x 100
Si trova: Galleria Borghese
Luogo: Roma
Orazio Gentileschi, David (1610-1611) - Galleria Spada - Roma

Autore: Orazio Gentileschi (Pisa 1563 - Londra 1639)
Titolo: David
Datazione: 1610 - 1611
Supporto: Olio su tela
Misure (cm): 173 x 142
Si trova: Galleria Spada
Luogo: Roma
Giovanni Domenico Cerrini, David con la testa di Golia (1649) - Galleria Spada - Roma
Autore: Gian Domenico Cerrini detto il Cavalier Perugino (Perugia 1609 - Roma 1681)
Titolo: David con la testa di Golia
Datazione: 1649
Supporto: Olio su tela
Misure (cm): 202 x 148
Si trova: Galleria Spada
Luogo: Roma

Commenti

Post più popolari