Jacopo Robusti detto TINTORETTO, Giuditta e Oloferne

Immagine
   #artiebellezzeitaliane Photo by  Massimo Gaudio Jacopo Robusti detto TINTORETTO e bottega, Giuditta e Oloferne (1577-1578) olio su tela - Museo Nazionale del Prado, Madrid Proveniente dal Museo Nazionale del Prado di Madrid, in questi giorni si trova presso la Galleria Nazionale d'Arte Antica di Palazzo Barberini e vi rimarrà fino al 27 marzo 2022 nell'ambito della mostra Caravaggio e Artemisia: La sfida di Giuditta .  Realizzato dal Tintoretto e dalla sua bottega, si caratterizza per la scelta di una composizione ampia, che permette l'inserimento di un gran numero di tettagli. La scena della storia biblica non si è ancora conlusa: l'elegante Giuditta compie il gesto di nascondere con una coperta il corpo di Oloferne ormai senza vita, mentre la sua ancella non ha ancora terminato di mettere la testa del condottiero Assiro all'interno della bisaccia. Tintoretto inserisce all'interno del dipinto molti particolari con l'intento di coinvolgere l'osservato

LA BELLE EPOQUE IN ITALIA

Photo by Massimo Gaudio
Buongiorno Amici
Poco più di un secolo fa terminava un periodo storico nato in Francia nell'ultimo ventennio dell'ottocento e che si è protratto fino all'inizio della Grande Guerra. La Belle Epoque, così veniva chiamato, fu un periodo dove le persone cominciavano ad assaporare il benessere portato dalle invenzioni, dalla scienza e dall'industria. Questo benessere, si trasformò in una sorta di ottimismo che coinvolse la gente. Anche se questo periodo socio-culturale nacque a Parigi, ebbe in breve tempo un forte riscontro anche in Europa ed ovviamente in Italia. Nel nostro Paese molti furono i pittori che immortalarono nei propri dipinti l'atmosfera che regnava in quel periodo ed è interessante vedere la spensieratezza tra la gente ed in particolar modo, il modo di vestire. Nei post di oggi avremo occasione di vedere il modo di vestire delle donne attraverso gli occhi ed il pennello di vari artisti italiani.
Giovanni Boldini, M.le Lanthèlme (1907) - Galleria Nazionale d'Arte Moderna - Roma


Autore: Giovanni Boldini (Ferrara 1842 - Parigi 1931)
Titolo: M.le Lanthèlme
Datazione: 1907
Supporto: Olio su tela
Misure (cm): 227 x 118
Si trova: Galleria Nazionale d'Arte Moderna
Luogo: Roma
Enrico Lionne detto ENRICO DELLA LEONESSA, La Signora dell'Oppio (1892) - Museo Boncompagni Ludovisi per le arti decorative, costume e moda - Roma


Autore: Enrico Lionne detto ENRICO DELLA LEONESSA (Napoli 1865 - 1921)
Titolo: La Signora dell'Oppio
Datazione:     1892
Supporto: Olio su tela
Misure (cm): 201 x 115
Si trova: Museo Boncompagni Ludovisi per le arti decorative, costume e moda
Luogo: Roma
Giacomo Balla, Ritratto all'aperto (1902) - Galleria Nazionale d'Arte Moderna - Roma 

Autore: Giacomo Balla (Torino 1871 - Roma 1958)
Titolo: Ritratto all'aperto
Datazione: 1902
Supporto: Olio su tela
Misure (cm): 154 x 113
Si trova: Galleria Nazionale d'Arte Moderna
Luogo: Roma

Commenti

Post popolari in questo blog

LA STANZA DELL'INCENDIO DI BORGO DI RAFFAELLO AI MUSEI VATICANI

I PUGILATORI CREUGANTE E DAMOSSENO DI ANTONIO CANOVA

GIUDITTA E OLOFERNE