Post

Visualizzazione dei post con l'etichetta Piazza Navona

PIAZZA NAVONA (video)

Immagine
© Photo by Massimo Gaudio Piazza Navona è sicuramente tra più belle e suggestive del mondo. V ista attraverso le mie fotografie in tutto il suo splendore, è accompagnata dal brano di Moby dal titolo Shot in the back of the head per mettere in risalto le splendide fontane che dominano incontrastate la piazza. Vi ringrazio. Arrivederci al prossimo articolo. Massimo

GIAN LORENZO BERNINI, FONTANA DEI QUATTRO FIUMI A PIAZZA NAVONA

Immagine
© Photo by  Massimo Gaudio L'Arte di fotografare l'Arte Fontana dei Quattro Fiumi Al centro di piazza Navona, si trova la Fontana dei Quattro Fiumi progettata e realizzata da Gian Lorenzo Bernini tra il 1648 e il 1651 che costituisce un insuperabile creazione di arte barocca. Voluta da Papa Innocenzo X Pamphilj come ornamento della piazza sulla quale in quel periodo era in costruzione il palazzo di famiglia, sostituì l’abbeveratoio installato insieme alle due fontane laterali nella seconda metà del XVI secolo. Nel 1647 il pontefice affidò a Francesco Borromini il progetto della nuova conduttura che doveva portare nella piazza l’acqua proveniente dall'acquedotto dell'Acqua Vergine. Si sa che tra il Borromini e il Bernini c'era una rivalità molto sostenuta, quindi l'architetto napoletano riuscì a vincere sui rivali, Borromini compreso, il concorso indetto dal pontefice grazie a uno stratagemma. Egli regalò un modellino in argento della fontana alla cognata del Pap

FONTANA-GIARDINO DI PIAZZA MAZZINI

Immagine
© Photo by Massimo Gaudio L'Arte di fotografare l'Arte Fontana di Piazza Mazzini Il nome del quartiere Della Vittoria   si deve al fatto che in origine questo luogo era una Piazza d'Armi e venne chiamato così facendo riferimento alla vittoria nella Prima Guerra Mondiale. Poco distante dalla sede della RAI di Viale Mazzini si trova l'omonima piazza dove al centro c'è una  Fontana-Giardino , chiamata così dall'architetto Raffaele De Vico che la progettò e inaugurò nel 1927. Per la realizzazione dell'opera si affidò a Ermenegildo Luppi che curò la parte scultorea. La fontana si trova al centro del giardino e ha un grande bacino di forma ottagonale che ricorda un antico ninfeo. In quattro degli otto lati si trovano quattro colonne, ciascuna poggia su un basamento. Nella sommità di ogni colonna c'è un'aquila, mentre nella parte esterna del basamento si trova una fontanella costituita da una vaschetta semicircolare dove arriva l'acqua che fuoriesce dal