Passa ai contenuti principali

In primo piano

Statua di Apollo Sauroctono alla Galleria degli Uffizi

    #artiebellezzeitaliane Photo by  Massimo Gaudio Apollo Sauroctono La scultura, di cui si ignora la provenienza, è presente nella Galleria fin dal 1565 e raffigura il giovane dio Apollo, signore del canto e della musica, che si appoggia delicatamente a una lira, posizionata su di un supporto e in parte coperta da un mantello. Per tipologia e posizione, si può ritenere che l’opera qui presente sia in buona parte frutto di un pesante restauro cinquecentesco, effettuato a partire da frammenti originali (torso, bacino, cosce) di una replica romana del più famoso Apollo Sauroktonos di Prassitele, realizzato verso il 350 a.C. Il singolare soggetto, che raffigurava il dio nell’atto di uccidere una lucertola che sale su un tronco, aveva probabilmente un significato allusivo al ruolo di Apollo come protettore dal male. La strumento musicale del dio e il suo supporto, decorato da un grifone, sono stati dunque integrati in età moderna (1586), verosimilmente a opera del restauratore Giovanni Ca

FILIPPINO LIPPI, LA GRAZIA E LA BRAVURA DI UN FIGLIO D'ARTE

Photo by Massimo Gaudio
Buongiorno Amici
Essere figli d'arte, alcune volte implica un continuo raffronto tra padre e figlio sulle loro capacità artistiche. Ieri ho voluto dedicare i post al grandissimo artista del XV secolo Filippo Lippi (Firenze 1406 - Spoleto 1469), artisticamente nato come frate. In quel periodo conobbe una suora che ben presto sarebbe diventata la sua compagna e che da lì a poco gli avrebbe dato un erede. Lippi diede il nome di Filippo al figlio, ma venne chiamato in seguito Filippino Lippi (Prato 1457 - Firenze 1504) per distinguerlo dal padre. Filippino sin da giovane ebbe la fortuna di stare a contatto con Sandro Botticelli dal quale imparò moltissimo mentre frequentava la sua bottega. Sembra che Botticelli lo abbia portato con se come aiuto per la realizzazione di una parte della decorazione della Cappella Sistina. Filippino dal canto suo portò all'interno della bottega del Botticelli un nuovo modo di abbellire le figure femminili con abiti leggeri, vaporosi e svolazzanti, proprio come si vede per esempio nella Primavera o la Nascita di Venere di Botticelli. Durante la sua carriera ricevette molti incarichi importanti come ad esempio la realizzazione delle pitture nella Cappella Carafa all'interno della chiesa di Santa Maria sopra Minerva a Roma, oppure la Cappella di Filippo Strozzi dentro Santa Maria Novella a Firenze, solo per citarne alcune.
Filippino Lippi, Adorazione dei Re Magi (1496) - Galleria degli Uffizi - Firenze
Autore: Filippino Lippi (Prato 1457 - Firenze 1504)
Titolo: Adorazione dei Magi
Datazione: 1496
Supporto: Tempera su tavola
Misure (cm): 258 x 243
Si trova: Galleria degli Uffizi
Luogo: Firenze

Filippino Lippi, Adorazione del Bambino (1483) - Galleria degli Uffizi - Firenze
Autore: Filippino Lippi (Prato 1457 - Firenze 1504)
Titolo:            Adorazione del Bambino
Datazione: 1483
Supporto: Olio
Misure (cm): 96 x 71
Si trova: Galleria degli Uffizi
Luogo: Firenze


Filippino Lippi, Adorazione del Bambino con san Giovannino (1477-1478) - Galleria degli Uffizi - Firenze
Autore: Filippino Lippi (Prato 1457 - Firenze 1504)
Titolo: Adorazione del Bambino con san Giovannino
Datazione:     1477 - 1478
Supporto:      Tavola
Misure (cm): 100 x 58
Si trova: Galleria degli Uffizi
Luogo: Firenze

Filippino Lippi, Pala degli Otto (1486) - Galleria degli Uffizi - Firenze
Autore: Filippino Lippi (Prato 1457 - Firenze 1504)
Titolo:            Pala degli Otto
Datazione: 1486
Supporto: Tempera su tavola
Misure (cm): 355 x 255
Si trova: Galleria degli Uffizi
Luogo: Firenze


Filippino Lippi, San Girolamo (1493-95) - Galleria degli Uffizi - Firenze
Autore: Filippino Lippi (Prato 1457 - Firenze 1504)
Titolo: San Girolamo
Datazione: 1485 - 1490
Supporto: Olio
Misure (cm): 136 x 71
Si trova: Galleria degli Uffizi
Luogo: Firenze


Commenti

Post più popolari