Passa ai contenuti principali

Post

In primo piano

Giambattista Tiepolo e la pittura illusionistica.

Giambattista Tiepolo “Il Banchetto di Cleopatra e Antonio” ca 650x300 cm. 1746-1747, Palazzo Labia, Salone delle Feste - Venezia

A cura di Manuela Moschin

Buongiorno carissimi, oggi desidero condividere con voi la bellezza di questo affresco di grandi dimensioni. Pensate che misura cm. 650x300.

L'opera si intitola “Il banchetto di Cleopatra e Antonio”, nel quale Tiepolo narra la vicenda dei due amanti che si incontrano ad un banchetto. Cleopatra, nelle vesti di una dama settecentesca, per stupire Antonio sciolse una perla nel vino.

Il pittore ha scherzato un po' con i personaggi, raffigurando la Regina con il volto della nobile veneziana Maria Labia, mentre egli si è autoritratto nella figura vestita di azzurro alle spalle di Antonio. Il pittore, rappresentando un episodio storico, si contraddistinse dai suoi predecessori, che furono maggiormente interessati a illustrare scene mitologiche o religiose.

L’artista, per eseguire l’opera, si avvalse della collaborazione di Gerolamo M…

Ultimi post

Antonio Corradini, La Velata (vestale Tuccia)

Gian Lorenzo Bernini, Ritratto di Urbano VIII

Jacopo Zucchi, Ritratto di Clelia Farnese

Bronzino, Ritratto di Stefano IV Colonna

Lorenzo Lotto, Matrimonio mistico di Santa Caterina d'Alessandria

Pittore Romano, Madonna Advocata e Cristo benedicente

Malinconia di Francesco Hayez

Tintoretto, Cristo e l'adultera

Filippo Lippi, Annunciazione con due donatori

Andrea Sacchi, Allegoria della Divina Sapienza