Passa ai contenuti principali

In primo piano

Tiziano Vecellio, Flora

  #artiebellezzeitaliane Photo by  Massimo Gaudio Tiziano Vecellio, Flora (1517 ca.) La giovane donna emerge dal fondo bruno del dipinto porgendo con la mano destra un mazzo di fiori primaverili, composto di roselline, viole, gelsomini; è abbigliata all’antica, con una candida camiciola che scivola sulla spalla destra lasciando intravedere il seno, mentre reclina dolcemente la testa sulla spalla sinistra, volgendo lo sguardo fuori dallo spazio dipinto. Il suo volto, dai tratti delicatissimi, corrisponde perfettamente ai canoni della bellezza rinascimentale cinquecentesca: pelle chiara e luminosa, il rosa sulle guance, e il viso incorniciato da lunghi capelli sciolti, biondo ramati, il colore tipico delle chiome delle donne ritratte da Tiziano (da qui il termine “rosso Tiziano”). L’identificazione del soggetto come “Flora”, la ninfa sposa di Zefiro di origine greca le cui gesta sono narrate da Ovidio, risale a Joachim von Sandrart, storiografo olandese, che nel 1635 circa vide l’opera n

I GIOIELLI NASCOSTI DELLA PITTURA A ROMA DEL PRIMO SETTECENTO A PALAZZO BARBERINI

Photo by Massimo Gaudio
Palazzo Barberini - Roma
Buongiorno Amici
Anche oggi voglio farvi vedere alcuni dipinti che si trovavano nel vecchio allestmento al secondo piano della Galleria Nazionale d'Arte Antica di Palazzo Barberini in Roma dedicato a "La pittura a Roma del primo settecento". La sala ospitava tele trasferite nella nuova ala al primo piano dedicata alla pittura romana a cavallo tra il '600 ed il '700. Alcune di queste erano di Marco Benefial e Francesco Trevisani. Sono rimaste fuori dal nuovo contesto espositivo altre tele di grandi artisti che spero trovino una nuova collocazione al più presto.
Benedetto Luti, Pio V benedice una Reliquia del suolo di Roma per inviarla al re di Polonia - Palazzo barberini - Roma
Autore: Benedetto Luti (Firenze 1666 - 1727)
Titolo: Pio V benedice una Reliquia del suolo di Roma per inviarla al re di Polonia
Datazione: -
Supporto: Olio su tela
Misure (cm): 222 x 162
Si trova: Galleria Nazionale d'Arte Antica, Palazzo Barberini
Luogo: Roma
Marco Benefial, Il peccato originale - Palazzo barberini - Roma
Autore: Marco Benefial (Roma 1684 - 1764)
Titolo: Il peccato originale

Datazione: -

Supporto: Olio su tela
Misure (cm): -
Si trova: Galleria Nazionale d'Arte Antica, Palazzo Barberini
Luogo: Roma
Pierre Subleyras, Madonna che legge (1720 ca.) - Palazzo barberini - Roma
Autore: Pierre Subleyras (Saint-Gilles, Francia 1699 - Roma 1749)
Titolo: Madonna che legge
Datazione: 1720 ca
Supporto: Olio su tela
Misure (cm): 71 x 59
Si trova: Galleria Nazionale d'Arte Antica, Palazzo Barberini
Luogo: Roma
Francesco Trevisani, La Maddalena - Palazzo barberini - Roma
Autore: Francesco Trevisani (Capodistria 1656 - Roma 1746)
Titolo: La Maddalena
Datazione: -
Supporto: Olio su tela
Misure (cm): 134 x 97
Si trova: Galleria Nazionale d'Arte Antica, Palazzo Barberini
Luogo: Roma


A seguire troverete ulteriori opere esposte nella vecchia sala

Francesco Mancini, Madonna col Bambino e san Filippo Neri - Palazzo barberini - Roma

Francesco Trevisani, Ritratto del cardinale Ottoboni - Palazzo barberini - Roma

Marco Benefial, La cacciata dal Paradiso terrestre - Palazzo barberini - Roma

Placido Costanzi, Il Miracolo di san Giuseppe da Copertino - Palazzo barberini - Roma

Sebastiano Conca, Il profeta Geremia con un angelo - Palazzo barberini - Roma

Sebastiano Conca, Il profeta Geremia con un cherubino - Palazzo barberini - Roma

Commenti

Post più popolari